Gallina ovaiola: la scelta idonea della razza

0
2430
Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

[trascrizione dell’audio]

Nell’allevamento della galline ovaiole è fondamentale la scelta di idonee razze rustiche, tipi genetici autoctoni o incroci, e all’interno di questi, devono essere individuate delle linee resistenti alle malattie e con buone attitudini al pascolo.

Pollai da Giardino e Accessori per allevare Galline

Gallina ovaiola di razza italiana

Per la produzione di uova consigliamo l’allevamento di galline di razza italiana comune locale, presenti con circa una sessantina di tipi genetici autoctoni; sono polli caratterizzati da una linea snella ma robusta, cresta semplice e ben sviluppata, piumaggio colorato e uova a guscio bianco.

Queste galline raggiungono pesi che vanno da due a due chilogrammi e mezzo; il peso del gallo è superiore, e arriva anche a tre chilogrammi.

Tra i numerosi tipi genetici autoctoni di gallina italiana, ricordiamo: la Valdarnese Bianca, la Trentina (o gallina Tirolese), la Bianca di Saluzzo, l’Ancona, la Padovana, la Leccese, ecc.

Oltre alle galline di razza italiana comune, possono essere utilizzate anche altre razze locali: la Valdarno (caratterizzata da un piumaggio nero molto simile all’italiana ma con tarsi scuri) o la Siciliana (caratterizzate da una cresta doppia, in grado di adattarsi meglio alle alte temperature e agli ambienti aridi).
Per zone molto fredde e temperature rigide è consigliabile l’allevamento della razza Padovana e Polverara, dal tipico ciuffo di penne ben evidente sulla testa.

Altre galline ben adattate al nostro territorio sono quelle di tipo mediterraneo, con pesi che vanno da 2,2 a 2,8 chilogrammi e caratterizzate da una linea meno snella, cresta semplice, piumaggio abbondante e uova a guscio colorato. Tra queste ricordiamo la Ermellinata di Rovigo, la Robusta Lionata, la Robusta Maculata, la New Hampshire, la Rhode Island, la White America e la Plymouth Rock Barrata.

Bene, ora che avete capito come e perché scegliere la giusta razza di gallina ovaiola in rapporto all’ambiente in cui vivete, e soprattutto di quello in cui vivranno le vostre galline, allestite per loro un ottimo pollaio domestico, curatele con amore e passateci del tempo assieme per conoscerle e capirle; vi ripagheranno con tanta soddisfazione e soprattutto… con tante bellissime, gustose, sane e nutrienti uova, da utilizzare per tante ricette eccezionali!

Infine, se vi va, raccontateci nei commenti come avete scelto le vostre galline ovaiole e come vanno le cose nel vostro pollaio!

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome