Sussex: la star delle galline ovaiole (e ornamentali) | Tuttosullegalline.it
Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

Le galline di razza Sussex vengono considerate (soprattutto oltreoceano) delle vere e proprie “star” del mondo avicolo, sia (e primariamente) per quanto riguarda le galline ovaiole, ma anche per ciò che concerne le razze ornamentali, e questo per due motivi principali:

1) perché tra le galline di razza pura estera solo le Australorp (vere e proprie galline ovaiole da record!) e le Rhode Island possono competere con la Sussex in fatto di numero di uova deposte in un anno: la nostra “star” arriva infatti, in media, a circa 260;

2) perché nelle esposizioni avicole di razza la Sussex si posiziona costantemente tra le piazze d’onore (sia nella più diffusa colorazione “bianca columbia nero”, un tempo detta anche “ermellinata”, sia nella sua originaria colorazione “millefiori”, che in lingua inglese prende l’appellativo di speckled).

Gallina di razza Sussex in colorazione millefiori
Gallina di razza Sussex in colorazione “millefiori”.
Gallo di razza Sussex in colorazione bianco columbia nero.
Gallo di razza Sussex in colorazione “bianco columbia nero”.

E’ fuor di dubbio che il piumaggio in colorazione “millefiori” le rende veramente irresistibili e possiamo affermare, senza timore di essere smentiti, che la loro presenza impreziosisce davvero ogni giardino.

Tra le caratteristiche principali di questa razza, dalla corporatura pesante, c’è da segnalare l’attitudine docile e curiosa e il comportamento tranquillo e mansueto, che le rendono animali perfetti da allevare anche in un pollaio domestico familiare realizzato in un giardino di città (o comunque in contesto urbano).

Galline di razza Sussex che razzolano in giardino
Galline di razza Sussex che razzolano in giardino.

Inoltre, in generale, gli esemplari di razza Sussex sono:

  • galline curiose, amichevoli e che interagiscono molto bene con gli esseri umani (amano sentirsi parte “di una famiglia”);
  • galline gentili e socievoli (e in tal senso vengono indicate come un’ottima “razza d’avviamento” per avvicinare anche i bambini al mondo avicolo);
  • galline che vivono a proprio agio nei climi freddi (infatti in Nord America sono molto diffuse; ma gradiscono e sopportano bene anche le stagioni più calde).
Pollai Domestici da Giardino e Accessori per Galline | Omlet

Sussex: le origini della razza

La Sussex ha una lunga e illustre storia. Secondo alcuni le origini della razza Sussex risalgono alla contea dell’Inghilterra sud-orientale denominata appunto “Sussex”, ma questa ipotesi è controversa e infatti, secondo altri, le origini effettive sarebbero da individuare in realtà nel distretto del “Kent”.

Le controversie nascono dal fatto che agli inizi del diciannovesimo secolo erano note tre “pseudo-razze”, tutte con caratteristiche simili, denominate Sussex, Kent e Surrey, dal nome delle contee in cui venivano rispettivamente allevate. Col passare degli anni al nome delle razze venne aggiunto l’aggettivo Old (vecchio) e quando iniziarono le prime mostre avicole, nella metà dell’800, iniziarono a delinearsi diversi indirizzi selettivi: la Kent e la Surrey si unirono nella Dorking, mentre la Old-Sussex assunse delle proprie precise caratteristiche e divenne la Sussex poi riconosciuta tale solo alla fine del secolo (nel 1903 venne fondato il primo Sussex Poultry Club).

CURIOSITÀ
La bandiera delle contee sud-orientali e sud-occidentali del Sussex raffigurano sei uccelli mitologici denominati “Martelets” (molto simili ad un Martin o ad una rondine), ma che nulla hanno a che fare con le galline di razza Sussex e la loro origine 🙂

Bandiera dell'East Sussex raffigurante sei Martlets su sfondo rosso
La bandiera dell’East Sussex raffigurante sei ‘Martlets’ su sfondo rosso (nel West Sussex lo sfondo è blu).

La Sussex è dunque, di fatto, una razza avicola che trova origine tra le più antiche razze inglesi (esistono testimonianze storiche che attestano che i Romani trovarono già al loro tempo una razza di galline simile quando invasero l’Inghilterra, oltre duemila anni fa) e per questo motivo è nota anche come come razza “patrimonio” (heritage chicken).

La colorazione millefiori o tricolore (speckled) risulta essere quella originaria, già presente nei mercati in Inghilterra intorno agli inizi del XIX secolo. La Sussex in colorazione millefiori è un piumaggio mimetico che viene spesso consigliato in caso di allevamenti con problemi di “predatori aerei”.

gallina Sussex in colorazione millefiori
Splendido esemplare di gallina Sussex in colorazione millefiori o tricolore (speckled).

Sussex: caratteristiche peculiari della razza

La Sussex è una razza molto adatta alla vita ruspante all’aperto, ma essendo una gallina dal temperamento mite, si adatta anche a vivere in un giardino.

Le uova deposte variano dal color crema al marrone chiaro e la produzione si aggira intorno alle 220-260 all’anno.

La Sussex ha una corporatura ampia e piuttosto robusta, ma con un portamento slanciato e sostenuto, che la rende comunque aggraziata. La testa è mediamente larga e lunga, dotata di una cresta semplice, di medie dimensioni, a 5 punte, dritta in entrambi i sessi.

Sono note, oltre che per l’aspetto ornamentale, soprattutto per il loro carattere. Chi possiede una (o più) Sussex racconta che non sono rari i casi in cui vengono di corsa incontro per salutarti la mattina, in cui si accovacciano vicine mentre lavori in giardino o in cui gorgheggiano di gioia per attirare l’attenzione. E non solo le galline; anche i galli Sussex sono molto mansueti.

Bellissimo gallo Sussex in collo al suo allevatore
Bellissimo gallo Sussex in collo al suo allevatore.

Sussex: lo standard italiano FIAV

Standard Italiano FIAV per galline e galli di razza Sussex

Sono di seguito riportate tutte le specifiche e le caratteristiche delle varietà riconosciute per la razza Sussex dallo standard italiano, così come risultano nell’elenco della FIAV (bianca columbia nero, fulva columbia nero, rossa columbia nero, collo oro scura, millefiori o tricolore (speckled), nera orlata argento):

Standard Italiano delle Razze Avicole FIAV

I – GENERALITA’

Origine:
Inghilterra. Selezionata attraverso incroci fra Dorking, Brahma e Cocincina.

Uovo
Peso minimo g. 55
Colore del guscio: da giallo a bruno chiaro.

Anello
Gallo : 22
Gallina : 20

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo pesante, largo, con petto pieno e profondo, corpo allungato a forma di parallelepipedo, dorso lungo, largo e piatto. Piumaggio abbondante ma senza cuscini, cresta semplice. Razza calma, di indole tranquilla. Mantenere la buona capacità di deposizione e di produzione di carne di ottima qualità. Selezionare soggetti con scarsa propensione alla cova.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: Rettangolare, orizzontale, lungo, profondo e molto largo.
Testa: Piccola, fronte larga.
Becco: Di media grandezza, leggermente ricurvo.
Occhi: Grandi.
Cresta: Semplice, piccola, diritta, quattro o cinque denti, di tessitura fine, rossa.
Bargigli: Rotondi, lisci, di tessitura fine, rossi.
Faccia: Liscia, senza piume, rossa.
Orecchioni: Piccoli, aderenti, lisci, rossi.
Collo: Non troppo lungo, con mantellina abbondante.
Spalle: Larghe, piatte.
Dorso: Largo, piatto e orizzontale, con groppa piena.
Ali: Mediamente lunghe, ben chiuse, portate alte e ben aderenti al corpo.
Coda: Abbastanza corta, impiantata larga, portata leggermente alta, falciformi larghe e arcuate, timoniere ben ricoperte.
Petto: Profondo e largo, con allineamento quasi perpendicolare.
Zampe: Gambe di media lunghezza, evidenti; tarsi di lunghezza media, fini, senza piume, quattro dita.
Ventre: Profondo e largo, specialmente nella parte posteriore che è ben sviluppata.
Pelle: Morbida, bianca.

2 – PESI
GALLO : Kg. 3,0-4,0
GALLINA : Kg. 2,5-3,0
Difetti gravi:
Presenza di cuscini.
Gallo: peso inferiore a kg. 2,7
Gallina: peso inferiore a kg. 2,2

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: Penne larghe ed arrotondate, soffice ma senza cuscini. Piumino non troppo denso.

IV – COLORAZIONI

BIANCA COLUMBIA NERO
GALLO e GALLINA
Disegno quasi identico nei due sessi. Il colore di fondo è bianco argento puro. Testa bianco argento puro, mantellina con larghe fiamme nere a riflessi verdi e orlatura argento ben netta. Questo disegno deve il più possibile ricongiungersi sulla parte anteriore del collo, formando ciò che si chiama mantellina chiusa. Le piume della parte alta del dorso, sotto la mantellina, presentano un disegno nero a gocce irregolari. Groppa del gallo se possibile senza fiamme nere, un leggero disegno è comunque tollerato. Coda del gallo nero puro con riflessi verdi. Piccole falciformi del gallo e copritrici della coda della gallina orlate di bianco. Nelle grandi copritrici della coda della gallina orlatura bianca tollerata. Remiganti secondarie con barbe interne nere e barbe esterne bianche che formano il triangolo dell’ala. Remiganti primarie nere con bordo esterno bianco. Piumino grigio argento fino a bianco.
Difetti gravi: mantellina fuligginosa; numerose fiamme che sfondano nella mantellina; riflessi giallastri; molto bianco nelle remiganti primarie e nelle piume della coda; colore grigio che rimpiazza il nero nel disegno.

FULVA COLUMBIA NERO
GALLO e GALLINA
Colore di fondo fulvo dorato uniforme. Il disegno nero corrisponde a quello della varietà Bianca Columbia Nero. Piumino grigio chiaro fino a fulvo.
Difetti Gravi:colore delle piccole copritrici delle ali fortemente rossastro o marezzato, leggera tinta rossastra tollerata sulle piccole copritrici delle ali del gallo; tracce di nero dove non richiesto; tracce farinose.

ROSSA COLUMBIA NERO
GALLO e GALLINA
Colore di fondo rosso scuro uniforme nel gallo. Il colore della gallina corrisponde a quello del petto del gallo. Il disegno nero corrisponde nei due sessi a quello della varietà Bianca Columbia Nero. Piumino grigio fino a rosso.
Difetti Gravi: colore della mantellina chiaro, ottone; troppo poco nero nel disegno; bianco sul mantello o nel piumino; colore argilloso, giallo, fortemente marezzato o troppo scuro; disegno delle fiamme incompleto o che sfonda tutte le tracce nere dove non previsto.

COLLO ORO SCURA
GALLO
Testa bruno rossa. Mantellina rosso dorata con fiamme nere a riflessi verdi. Dorso, spalle e piccole copritrici delle ali rosso scuro intenso. Groppa un po’ più scura della mantellina. Le grandi copritrici della ali (fasce delle ali) nere e riflessi verdi. Remiganti primarie nere con bordo esterno bruno. Remiganti secondarie con barbe interne nere e barbe esterne brune che formano il triangolo dell’ala.
Davanti del collo, petto, gambe e ventre neri. Coda nera con riflessi brillanti verdi.
GALLINA
Testa bruno-rosso. Mantellina rosso dorata con fiamme nere. Piumaggio del mantello bruno rossastro con pepatura nera, senza orlatura chiara, con fievole rachide chiaro. Petto salmone scuro fino a bruno-rosso.
Difetti Gravi: Colore troppo chiaro o pallido nella mantellina e groppa del gallo; mantellina e groppa fuligginosa; tracce farinose.
Gallo: tracce rosse nel piumaggio del petto, ventre e gambe; troppo nero nel triangolo dell’ala; assenza del triangolo dell’ala.
Gallina: formazione di una orlatura chiara; pepatura grossolana, rachide che si schiarisce e risulta visibile dall’esterno; troppa ruggine nelle copritrici delle ali.

ROSSA MILLEFIORI
GALLO e GALLINA
Colore di forno bruno castagna, nella gallina è un po’ più chiaro. Ogni piuma termina con una paillette nera a riflessi verdi sulla punta della quale vi è una perla bianca, salvo che sulle penne del dorso e delle spalle. Remiganti brune con barbe interne nere e punta bianca. Le due ultime file di grandi copritrici delle ali presentano delle paillette nere con perla bianca che creano così il disegno sulle fasce dell’ala. Timoniere e falciformi nere a punta bianca. Delle remiganti parzialmente bianche, non in numero eccessivo e non visibili esteriormente quando l’ala è chiusa, come pure un po’ di bianco nelle timoniere, sono tollerate.
Difetti Gravi: disegno delle perle troppo pronunciato nei soggetti giovani; assenza del bruno nel petto del gallo; molto bianco nella coda nei soggetti giovani, petto nero nella gallina; mantellina e groppa del gallo color ottone; colore di fondo pallido o bruno chiaro, specialmente nelle galline; molta pepatura nera nel colore di fondo; numerose piume interamente bianche nel mantello; remiganti e timoniere principalmente bianche, vale anche per i soggetti adulti.

NERA ORLATA ARGENTO
GALLO
Testa, mantellina e groppa bianco argento con fiamme nere. Dorso e piccole copritrici delle ali bianco argento. Fasce dell’ala nero brillante. Remiganti nere, stretto orlo biancastro sul bordo esterno. Petto nero, ogni piuma con fine orlatura bianco argento e rachide biancastra. Gambe grigio scuro con orlatura argento. Coda nera. Piumino grigio.
GALLINA
Testa e mantellina come nel gallo, fiamme tuttavia più larghe in ragione delle penne più arrotondate. Dorso e piccole copritrici delle ali grigio nero, ogni piuma con una fine orlatura bianco argento e rachide biancastro. Remiganti grigio nero. Coda nera. Petto e gambe grigio nero schiarito, ogni piuma con fine orlatura bianco argento e rachide biancastra. Piumino grigio.
Tarsi grigi e iride bruno tollerati.
Difetti Gravi: orlatura poco netta, dilavata; petto troppo chiaro; fiamme incomplete o che sfondano; forti sfumature giallastre sulle spalle, mantellina e groppa del gallo.

(Per visualizzare lo Standard Ufficiale FIAV per la Gallina ovaiola SUSSEX vi invitiamo a scaricare il seguente documento in pdf)

Sussex in colorazione bianca columbia nera.
Gruppetto di Sussex in colorazione “bianca columbia nera”.
galline Sussex in colorazione fulva columbia nera
Tre galline Sussex in colorazione “fulva columbia nera”.
Gallo e gallina Sussex in colorazione millefiori o tricolore (speckled)
Gallo e gallina Sussex in colorazione millefiori o tricolore (speckled).

Video sull’allevamento di galline Sussex

In questo altro video vediamo invece proprio quanto le Sussex siano docili e si facciano prendere tranquillamente in braccio da un bambino piccolo! 🙂

Questo articolo è dedicato a “Elisabetta & Filippo”, mamma e figlio appassionati di animali da cortile (soprattutto Filippo!) con la speranza che questa passione non tramonti mai!
Noi, nel nostro piccolo, speriamo di alimentarla sempre più! 🙂
Un caro saluto e Auguri!
Barbara e Francesco

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome