Quanto costa una gallina (e dove acquistarla) | Tuttosullegalline.it
Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

Quanto costa una gallina? E’ questa la domanda che in molti si fanno dal momento in cui, nella testa, scatta la (meravigliosa) idea di realizzare un piccolo pollaio domestico per allevare alcune galline, in modo da avere ogni giorno un po’ di uova fresche e genuine con cui realizzare tante ricette.

Il pollaio (o casetta per le galline), se non si hanno particolari esigenze, oggi si può acquistare facilmente online, soprattutto quelli graziosi in legno, che fanno bella figura di sé anche in giardini urbani come arredo da esterno.

Ma le galline? Quelle non si acquistano con qualche click da un sito e soprattutto, non essendo esperti, non si ha idea su dove trovarle e su quale sia il loro costo, ovvero il giusto prezzo da pagare per ogni singola gallina ovaiola, in modo da non cadere nelle “grinfie” di qualche furbetto (che purtroppo, anche nel mondo avicolo, c’è).

Ma niente paura, questo articolo (o meglio si potrebbe dire, questa piccola guida all’acquisto di galline) è scritto appositamente per chi vuole iniziare con l’allevamento domestico, in modo da fare un po’ di chiarezza e dare un po’ di “numeri”, nel senso positivo del termine (ovvero vi forniremo degli esempi e delle cifre di massima che vi aiuteranno ad orientarvi nel vostro primo acquisto di galline ovaiole).

Pollai Domestici da Giardino e Accessori per Galline | Omlet

Quanto costa una gallina ovaiola?

Uova fresche deposte da galline ovaiole
Uova con colore del guscio diverso deposte da galline ovaiole di razza diversa.

Difficilmente, una persona che si avvicina per la prima volta al mondo dell’allevamento domestico delle galline ovaiole, conosce nel dettaglio le varie razze e sa esattamente le loro diverse caratteristiche.

Il più delle volte è stato spinto verso questa passione da un amico o parente che già alleva galline, oppure perché legato a qualche ricordo d’infanzia, o ancora perché ha letto qualcosa su internet a riguardo degli allevamenti intensivi e decide di prodursi le proprie uova in autonomia allevando animali felici (come vero e proprio moderno “prosumatore”).

In generale il primo approccio avviene dunque con delle galline ovaiole ibride, quelle classiche “rosse” (le Isa Brown o simili, chiamate erroneamente da qualcuno anche “padovane”), oppure le bianche livornesi commerciali.

Queste galline ovaiole le possiamo ordinare e acquistare presso qualsiasi consorzio agrario di zona (ricordiamoci che per acquistare galline è sempre meglio esibire il proprio codice di stalla, rilasciato gratuitamente dalla ASL di zona), che a sua volta sarà in contatto con grandi allevamenti, e non avrà problemi a farcele avere.

Il costo per una Isa Brown si attesta attorno ai 6€/7€ a gallina, mentre per le bianche livornesi il prezzo sale un poco, attestandosi attorno agli 10€/15€ a capo.

Se ne conoscete l’ubicazione o l’indirizzo, potete anche recarvi in prima persona presso uno di questi grandi allevamenti e magari, saltando l’intermediazione del consorzio agrario, riuscite anche a farvele dare ad un prezzo più basso (o addirittura gratis, se vi accontentate di galline che hanno superato il secondo anno di produzione, ovvero il picco massimo di deposizione annuale).
Anche presso alcuni mercati di paese o qualche contadino è possibile trovare galline ad un costo inferiore rispetto a quello fatto dal consorzio. Però bisogna vedere come sono state allevate e soprattutto che età hanno.

L’età della gallina influisce sul costo

Un pulcino di gallina ovaiola ibrida si può trovare anche ad un prezzo di 2€/3€, in quanto l’allevatore non ha speso soldi per il suo allevamento, che sarà a carico vostro; molto indicativamente, potete considerare un costo di allevamento tra i 10€ e i 15€ al mese circa per ogni animale, a seconda di che tipo di alimentazione decidete di dar loro: mangimi biologici di qualità, semi oleosi (girasole, canapa, ecc.), grit (integratore di calcio), vitamine e/o integratori da aggiungere in acqua e cibo e altro (senza contare l’acquisto di materiali e accessori ed eventuali cure veterinarie extra).

Una gallina ibrida di circa sei mesi, ovvero dell’età in cui si fa adulta e comincia a deporre, è nel momento del suo “costo massimo”, quindi tra i 7€ e i 15€, a seconda di vari fattori, non ultimo se l’acquisto lo fate nel Nord d’Italia o al Sud.

Per una gallina che ha terminato il suo primo anno di produzione il costo si abbassa un po’ (tra i 5€ e i 10€), mentre per galline che hanno terminato anche il secondo ciclo di produzione, ovvero dopo la seconda muta, il prezzo è veramente irrisorio se non addirittura in regalo. Questo perché, dopo il secondo anno, il ritmo di deposizione è notevolmente più basso, e andrà sempre calando.
(A tal proposito, per approfondire, vi invitiamo alla lettura del seguente articolo, correlato a questo argomento: Quanto vive una gallina? E quante uova fa? Ecco le risposte.)

Acquisto di galline ovaiole di razza

Gallina ovaiola di razza quanto costa
Gallina di razza Australorp.

Per quanto riguarda le galline ovaiole di razza, il discorso è invece completamente diverso. Queste galline si possono trovare solo presso le mostre avicole o direttamente da allevatori specializzati, ed hanno un costo notevolmente più alto, che non solo varia da razza a razza, ma anche in base all’età, alla diversa colorazione, al punteggio ottenuto dai giudici della mostra e alla valutazione del singolo allevatore.

Acquistando direttamente da allevatori specializzati potrete quindi trovarvi di fronte a prezzi molto variabili, ma per esemplari di razza di circa 6 mesi i prezzi standard sono indicativamente tra i 20€ e i 40€.

Altra cosa è il prezzo delle galline “da premio”, ovvero quelle per cui gli allevatori hanno cercato di conservare ed esaltare, nel miglior modo possibile, tutte le caratteristiche previste dallo standard di razza F.I.A.V.; a titolo indicativo vi riportiamo qui sotto il costo medio per razza (riferito agli ultimi due cataloghi della mostra nazionale F.I.A.V.).

Se oltre all’acquisto di galline per la produzione di uova si è anche interessati ad avviare un allevamento di selezione, può certamente essere utile acquistare anche un gallo, che di solito, nel contesto delle mostre, è più costoso delle femmine. Se però si acquista la coppia (gallina + gallo), generalmente si riceve un sconto dall’allevatore sui prezzi di listino singoli.

Ecco quindi alcuni esempi di costo medio per galline e galli di razza esposti in mostra:

Australorp –> gallina tra 45€ e 80€ (gallo 120€)
Amrocks –> gallina circa 50€ (gallo 70€)
Sussex –> gallina circa 70€
Wyandotte –> gallina tra 50€ e 60€
New Hampshire –> gallina 50€ (gallo 60€)
Araucana –> gallina tra 30€ e 100€
Ancona –> gallina circa 35€ (gallo 40€)
Marans –> gallina tra 40€ e 70€ (gallo 90€)
Livorno –> gallina tra 35€ e 70€ (gallo tra 60€ e 70€)
Siciliana –> gallina tra 30€ e 40€
Amburgo –> gallina circa 50€
Moroseta –> gallina tra 35€ e 55€
Padovana –> gallina circa 50€
Polverara –> gallina circa 50€


Acquisto di uova fertili

Sempre nel caso di razze ovaiole pure, resta infine la possibilità dell’acquisto di uova fecondate (uova fertili), possibilità che richiede però una certa conoscenza del mondo avicolo e la disponibilità di una macchina incubatrice oppure di galline predisposte alla cova e a farsi chioccia (in generale le galline nane, ma anche le Mugellesi e la Moroseta).

Il costo di uova fertili, a seconda della razza, può attestarsi attorno ai 2€ o 3€ l’uno (e in rari casi arrivare a 4€). Acquistare uova fertili è sempre comunque un rischio in quanto, al di là della correttezza dell’allevatore che le spedisce, c’è anche di mezzo il viaggio, che molto spesso compromette la vita dell’embrione.

Conclusioni

Siamo giunti a fine articolo e adesso avete una buona panoramica generale per ciò che concerne l’acquisto di galline ovaiole, sia ibride che di razza, sia ancora all’interno dell’uovo che in base all’età (pulcini, pollastre, galline adulte ad inizio produzione e galline adulte dopo i 2 anni).

Speriamo che questi “numeri” vi abbiano resi più consapevoli delle spese da affrontare durante la fase progettuale del vostro piccolo allevamento domestico, e che magari vi aiutino a risparmiare qualche soldo o comunque ad investirli nel migliore dei modi possibili.

Utilizzate i commenti qui sotto per farci sapere le vostre esperienze in merito all’acquisto di galline, quali razze, quanto le avete pagate e dove le avete acquistate. Sono informazioni che possono tornare utili a tantissime persone che cominciano a muovere i primi passi nell’avicoltura.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome