Quanto vive una gallina? E quante uova fa? Ecco le risposte (con le giuste precisazioni) | Tuttosullegalline.it
Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

Quanto vive una gallina? E quante uova fa? Sono queste due delle domande che più si pongono coloro che si avvicinano al mondo avicolo e a cui, con questo articolo, cercheremo di dare risposta.

Quindi, per quelle persone che magari si approcciano per la prima all’esperienza di un pollaio domestico per l’autoconsumo di uova fresche e genuine, ciò che più conta (oltre a sapere la differenza tra gallina, gallo e pollo) è sapere quanti anni vive una gallina e quante uova depone, molto probabilmente perché con questi due dati (che sono comunque correlati) si può fare una stima abbastanza precisa di quanti animali ci occorre e quale è l’arco temporale entro al quale dovremo pensare il nostro progetto.

Queste due domande, apparentemente banali, in realtà non lo sono affatto, e dunque cercheremo per ognuna di fornire un’adeguata risposta, con le giuste e dovute precisazioni che ogni caso richiede.

Pollai Domestici da Giardino e Accessori per Galline | Omlet

Quanto vive una gallina?

Intanto, quando ci poniamo questa domanda, dobbiamo sapere a che tipologia di gallina ci riferiamo.
E’ abbastanza ovvio che una gallina allevata in un allevamento intensivo avrà purtroppo un’aspettativa di vita molto minore (a causa di stress, malattie, cattiva igiene e molto altro), rispetto ad una gallina che nasce e cresce libera, con la possibilità di vivere e razzolare all’aperto.

Dunque, alla domanda Quanto vive una gallina?, noi daremo una risposta che prende a modello una gallina che vive nella migliore condizione di vita possibile, amata, accudita e coccolata come un qualsiasi altro animale domestico.

Precisato ciò, è importante sapere che gli anni di vita di una gallina sono influenzati anche dalla razza, dal peso (ovvero se è una gallina grande oppure una gallina bantam), dall’alimentazione e dal suo stato di salute (e anche, potremmo dire, se il pulcino è venuto al mondo dall’unione di due riproduttori sani e robusti e nelle migliori condizioni possibili che ne abbiano assicurato un corretto sviluppo).

Bene, adesso che abbiamo precisato tutti i possibili fattori che possono determinare una vita più o meno lunga delle nostre galline (fattori che vi invitiamo ad approfondire e soprattutto a mettere in atto se avete intenzione di crearvi un vostro piccolo pollaio), andiamo a vedere i dati numerici.

Risposta alla domanda: quanto vive una gallina?

In linea di massima si può dire che una gallina ovaiola di razza, nata e cresciuta in un ambiente sano e all’aria aperta (aspetto fondamentale data l’importanza della luce solare per le galline), può tranquillamente arrivare a vivere tra gli 8 e i 10 anni (contro i 3 anni circa delle galline allevate in gabbia nei capannoni).
Rispetto a questo range, possiamo dire anche che in generale le razze pesanti (Brahma, Orpington, ecc.) vivono un po’ meno di quelle leggere rustiche (Livorno, Ancona, ecc.) e delle galline nane (le razze piccole, solitamente allevate a scopo ornamentale, come la Sebright, la Serama, e altre).

Poi, a parte la durata della vita media, ci sono anche casi strabilianti di galline decedute di morte naturale ad età avanzatissime.
Nel video qui sotto, ad esempio, si parla di una gallina di 17 anni (probabilmente la più veccia del regno Unito), che addirittura è riuscita a deporre un uovo!

Oltre a ciò, vi riportiamo l’esperienza vissuta in prima persona da due nostre lettrici, che ci raccontano questi incredibili numeri sulla durata di viva di due loro galline, realmente possedute:

@Tiziana Corbani: Questa nostra lettrice ci racconta che una sua gallina di sangue misto razza nana visse per ben 22 anni.

@Karin Wiesner: Questa altra nostra lettrice ci ha appena informato di una sua gallina “bionda” vissuta fino a 25 anni abbondanti.

Quante uova fa una gallina?

Anche per rispondere alla domanda relativa a Quante uova fa una gallina? (che poi è anche in relazione all’età dell’animale) dobbiamo prima fare necessariamente alcuni distinguo.

Intanto è bene precisare che le galline non sono “macchine da uova”; non è nella loro natura deporre un uovo tutti i santi giorni (oltretutto un’azione per loro anche abbastanza impegnativa e dolorosa), e quelle “da batteria” che riescono a mantenere una tale frequenza è perché sono ibridi selezionati dall’uomo per tale funzione commerciale, allevati con mangimi specifici, tenute al chiuso con la luce artificiale accesa anche di notte, ecc.; ovvero, sono animali maltrattati per ottenere dal loro “corpo” il massimo possibile (e infatti vivono poco e spesso si ammalano di gravi malattie riguardanti l’apparato riproduttivo).

Esistono, oggi, razze che vengono definite “ovaiole” e altre che vengono definite “ornamentali” proprio perché, nelle prime, il loro maggior pregio è un alto numero di uova deposte nell’arco di un anno, mentre nelle seconde l’aspetto più importante è quello riguardante la loro bellezza estetica.

Quante uova fa una gallina in un anno

Dunque, quando ci poniamo la domanda Quante uova fa una gallina? dobbiamo precisare che ci riferiamo a galline ovaiole che vivono in condizioni ottimali, con un’alimentazione corretta, libere di razzolare all’aperto e senza forzature, proprio come accade nel piccolo allevamento familiare.

Inoltre è da sottolineare che la deposizione è direttamente influenzata dall’età della gallina. Il massimo di uova deposte si ha nei primi due anni di vita (una gallina inizia a deporre attorno al sesto mese di vita), e poi si va man mano calando; dal 4°/5° anno in poi si avrà solo qualche uovo sporadico e poi lo stop completo. Da tenere però di conto che, man mano che passano gli anni, le uova deposte saranno di misura più grande.

Infine, anche le migliori galline ovaiole si fermeranno per la muta e rallenteranno la loro frequenza di fetazione durante il periodo di “fine autunno – inizio inverno”, a causa delle giornate corte e quindi del fotoperiodo più breve (esposizione ai raggi solari) .

Ultime annotazioni: le galline non depongono mai più di un uovo al giorno e non c’è bisogno di avere un gallo nel pollaio affinché le femmine facciano l’uovo. Le galline ovaiole che depongono molte uova solitamente è difficile che vadano in “cova” facendosi chioccia.


Risposta alla domanda: quante uova fa una gallina?

Precisato tutto ciò, ecco una classifica che riassume il numero di uova deposte in un anno dalle migliori galline ovaiole, nei loro primi due anni di vita:

gallina Livorno –> circa 280/300 uova all’anno (guscio bianco);
gallina Australorp –> circa 250 uova all’anno;
gallina Barnevelder –> circa 200 uova all’anno;
gallina Ancona –> circa 250 uova all’anno;
gallina Valdarno nera –> circa 250 uova all’anno;
gallina Siciliana –> circa 250 uova all’anno;
gallina Rhode Island –> circa 250 uova all’anno;
gallina Sussex –> circa 230 uova all’anno;
gallina New Hampshire –> circa 220 uova all’anno;
gallina Wyandotte –> circa 220 uova all’anno;
gallina Dominicana –> circa 220 uova all’anno;
gallina Collo Nudo –> circa 200 uova all’anno;

Mettiamo “fuori classifica” la gallina Isa Brown (la classica “gallina rossa” che possiamo trovare al consorzio agrario e che è molto diffusa nei pollai domestici) in quanto ibrida e non di razza pura; la sua produzione si attesta attorno alle 300 uova all’anno.

Qui sotto una tabella riassuntiva di altre razze con specificate, oltre al numero di uova deposte in un anno, anche altre qualità (come temperamento, colore del guscio, ecc.)

Tabella numero di uova deposte in un anno dalle migliori galline ovaiole

Infine, per chi ama i quiz e gli indovinelli, ora che sapete tutto sulla deposizione delle uova, ecco un giochino a tema in cui cimentarvi! 🙂
(Dateci la risposta nei commenti.)

Quiz su quante uova depongono le galline

Conclusioni

Abbiamo dunque dato risposta alle due domande iniziali, che, come abbiamo visto, sono anche strettamente connesse tra di loro:
Quanto vive una gallina? E quante uova depone?

Adesso avete un quadro della situazione ben delineato e sapete che un pollaio anche di solo 4/5 galline ovaiole potrà fornirvi nel tempo un gran numero di uova fresche con cui realizzare tante ottime ricette con le uova, bel oltre le classiche uova sode, uova alla coque o la frittata.

E ricordatevi sempre di rispettare l’etologia e la natura delle galline, perché oltre alle uova c’è molto di più, e queste dolci animali vi sapranno stupire ed emozionare se avrete la sensibilità di costruire con loro il giusto rapporto di vicinanza e complicità.
Evviva le galline!!! 🙂

5 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome