Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

Il pollaio, inteso strettamente come casetta in legno per galline (a volte munito di una piccola corsa) dovrebbe servire solo come ricovero notturno (sicuro dai predatori) e come luogo dove sono situati i nidi per la deposizione delle uova.
Se durante la giornata tenete le vostre galline all’interno della corsa (ho avete in mente di acquistare un pollaio con questa idea), niente di più sbagliato e terribile per la vita delle cocche.

Ogni gallina dovrebbe poter disporre di almeno 10 mq di area di pascolo in cui razzolare e muoversi liberamente; quindi, se state pensando di mettere un piccolo pollaio domestico in giardino per allevare due/tre galline ovaiole per l’autoconsumo di uova, anche in tal caso dovrete tener conto che durante le ore di luce gli animali dovranno poter scorrazzare liberi fuori dalla casetta.

La cosiddetta “corsa”, ovvero quel piccolo spazio delimitato da rete che di solito fa parte di molte tipologie di pollaio (vedi esempi qui sotto) deve servire a chiudere le galline solo in casi estremi o di necessità, oppure per dar loro un piccolo spazio di movimento mentre attendono la mattina il vostro arrivo per essere liberate (a questo impegno potreste ovviare montando un porta crepuscolare automatica per pollai).

Se avete bisogno di delimitare in qualche modo lo spazio di movimento delle galline (ad esempio non volete che vi distruggano l’orto che con tanto impegno avete realizzato), potete realizzare un’ampio recinto (con rete anti-predatore, coperta anche dall’alto se avete problemi di rapaci), sempre destinando almeno 10 mq di terreno per ogni capo.

Le galline però sono animali molto curiosi, che amano esplorare e mantenersi continuamente occupate, e potrebbe capitare che alla lunga, stando dentro al medesimo spazio e con la terra non più coperta di pascolo verde, comincino ad annoiarsi, presentando fenomeni di stress, come il grattarsi spesso le piume, beccare le uova (ovofagia), rincorrersi e beccarsi a vicenda (pica). Quindi, in questo contesto, potrebbe essere una scelta giusta da fare quella di inserire nel loro spazio dei “toys”, che possiamo tradurre letteralmente con “giochi”, ma in modo più ampio con “passatempi”, “diversivi”, “curiosità”, “cose da fare”, ecc.

Molto probabilmente, in modo del tutto spontaneo, avrete già inserito qualcuno di questi “toys” per galline all’interno del vostro pollaio (inteso da ora in avanti come l’intera area a loro dedicata, compresa di pascolo) perché dall’osservazione empirica e diretta del loro comportamento quotidiano vi sarete certo accorti che alcuni “passatempi” sono alle galline molto graditi… E questo è un bene, perché in tal modo si tengono occupate, stimolano le attività cognitive (sono in grado di imparare a fare tantissime cose, vedi l’articolo Cose incredibili che pulcini e galline possono imparare a fare) e soprattutto fanno tutto ciò in modo naturale.

Vediamo allora di conoscere più nel dettaglio tutti questi “toys” e cosa possiamo fare per il benessere psico-fisico delle nostre amate galline anche sotto questo (forse inusuale) aspetto.

Pollai Domestici da Giardino e Accessori per Galline | Omlet

Toys per galline da mettere nel pollaio

Gioco per galline, bottiglia bucata con cibo

Il primo “gioco” in assoluto che ci sentiamo di elencare e suggerire è quello della “compagnia umana”.
Passare del tempo ogni giorno a contatto stretto con le nostre cocche le stimola molto, le incuriosisce, le diverte e trasmette loro il nostro affetto. In questo modo diventeranno molto più fiduciose verso l’essere umano, si accosteranno senza timore e si faranno prendere facilmente anche in braccio. Questo contatto giornaliero ci permetterà di fare con loro diversi “giochi” e dunque di stimolarle in modi che altrimenti resterebbero inibiti.

Vediamo ora quali sono gli altri “giochi” che possiamo fornire alle galline anche durante la nostra assenza; si tratta, nella stragrande maggioranza dei casi, di “giochi naturali”, totalmente gratuiti e facili da realizzare, individuati in base all’esperienza comune e condivisa delle persone che, come tutti noi, possiedono delle galline.

Mucchi di foglie secche, terriccio e compost

Mettere a disposizione delle galline un bel mucchio di foglie secche con anche del terriccio e del compost è una passatempo che le attira e coinvolge molto. Potranno passare anche delle ore a spargere le foglie e cercare piccoli insetti e vermetti nel terriccio. Questa occupazione può anche servire per dare un po’ di “tregua” e di sollievo all’erbetta che magari cerca di spuntare, e che invece è costantemente distrutta dal raspare delle galline con le loro potenti zampe.

Frutta e verdura appesa (in ghirlande o spiedini)

Altra ottima idea per rendere le cose un pochino “più difficili” alle nostre cocche è quella di fornire loro frutta e verdura (cavolo, zucca, lattuga, spinaci..) appese ad una certa altezza da terra, infilzate in un bastoncino “tipo spiedino”, fissate al pollaio come ghirlande, oppure strette in una cordicella legata ad un ramo. Verso fine estate / inizio autunno, questo “gioco” può venire a realizzarsi naturalmente se disponete di una pergola d’uva, con grappoli dolci e succulenti che pendono alla giusta altezza… l’attività fisica è assicurata! 🙂

Barattoli bucati per il cibo

Sempre per far guadagnare alle galline “la pagnotta” a scapito di un po’ di attività fisica supplementare, può essere un’idea quella di realizzare, con qualche piccolo barattolo vuoto leggero in latta o in plastica (ad esempio una piccola bottiglietta), una sorta di dispensatore di sementi “fai da te”, che le galline potranno far rotolare sul terreno dandogli dei calci (le galline amano giocare a calcio, non lo sapevi?), e dunque ottenere la fuoriuscita del cibo durante il rotolamento.

Bagno di sabbia e cenere

Bagni di sabbia e cenere per le galline del nostro pollaio | TuttoSulleGalline.it

Il bagno di sabbia e cenere, più che un “gioco” è un obbligo di benessere fondamentale da mettere a disposizione delle nostre galline; è per loro assolutamente necessario fare questi “bagni di polvere” in modo da proteggersi da acari e parassiti. Potete utilizzare del materiale di recupero come vecchi pneumatici o scatole di legno per delimitare quest’area e dargli anche una certa profondità. Potete aggiungere alla terra della sabbia fine, della cenere di legno del camino o della terra di diatomea, per rendere il tutto molto più efficace.

Altalene per galline e rami per arrampicate

Le galline adorano letteralmente dondolarsi sulle altalene! Questo è davvero un “gioco” da mettere all’interno del pollaio, e loro ve ne saranno eternamente grate.
In un articolo di qualche giorno fa abbiamo parlato approfonditamente delle altalene per galline, dove troverete tutte le indicazioni, e potete o acquistarle oppure fabbricarle autonomamente.

Altra buona idea può essere quella di inserire dei tronchi di albero (anche quelli bianchi che si trovano spiaggiati in riva al mare) per dare alle galline la possibilità di arrampicarsi e appollaiarsi su vari rami. Anche questa è una cosa che piace loro molto fare.

Altre possibili idee di “toys” divertenti per galline

Ci sono altre possibili idee da mettere in pratica per creare “passatempi” nel pollaio per le nostre galline e non farle annoiare; ecco alcuni semplici esempi:
– un tronco marcio facilmente sgretolabile ricco di parassiti, formiche e vermetti, da capovolgere ogni due/tre giorni;
– teste di girasoli ancora piene di semi;
– spaghetti cotti appesi in alto;
– uno specchio messo nel pollaio per andare a colpirle sul loro lato vanitoso! 🙂
(Attenzione però se avete dei galli, potrebbero prenderla molto più sul personale… e sfidare a combattimento se stessi!)

E poi utilizzate la fantasia per trovare altri “giochi” e diversivi per le vostre galline; tutto ciò che le tiene occupate in modo naturale e che le stimola a muoversi e a compiere qualche azione va bene.
Questi “giochi” non devono essere belli o costosi, ma funzionali alla vita degli animali. Provate, azzardate, e se qualcosa non funziona non dovrete far altro che rimuoverlo dal pollaio.
Ma provando e riprovando potreste scoprire cose divertenti e meravigliose sulle attitudini e preferenze nascoste delle vostre cocche! 🙂

Se sapete (o scoprite) qualcosa, raccontatecelo nei commenti, che siamo curiosi più delle galline!

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome