Gusci d'uovo: come riciclarli con 12 utilizzi alternativi e creativi | TuttoSulleGalline.it
Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

I gusci delle uova, normalmente trattati come uno scarto da gettare nella spazzatura (nei migliori dei casi nel compostore) sono in realtà una vera miniera d’oro di calcio (circa 800 mg.) e sali minerali; lo sanno bene le stesse galline le quali, se malauguratamente si trovassero ad assaggiarne un pezzetto da un uovo trovato rotto nel pollaio, ne diventerebbero subito golosissime, e lo ricercherebbero continuamente, iniziando così a rompere le proprie uova appena deposte.

Ma torniamo al nostro guscio d’uovo. Una volta rotto a metà per farne uscire albume e tuorlo da utilizzare per qualche sfiziosa ricetta, le due metà che ci ritroviamo in mano finiscono solitamente nel sacchetto della spazzatura.

Un grave errore questo, che cercheremo di non farvi più commettere, illustrandovi moltissimi e vari modi per riutilizzare e riciclare il guscio dell’uovo in modo creativo, traendone anche vantaggi considerevoli.

Pollai Domestici da Giardino e Accessori per Galline | Omlet

12 modi per riciclare il guscio dell’uovo in utilizzi alternativi e creativi

1. Guscio d’uovo per le galline

Riprendendo quanto detto poco sopra sulle galline, se abbiamo in giardino un piccolo pollaio domestico possiamo triturare i gusci delle uova in modo finissimo ed aggiungerli al mangime delle nostre cocche. Ingurgitando il guscio (che deve essere fine e mischiato al resto del cibo in modo tale da risultare totalmente insapore e inodore per le galline, altrimenti lo andrebbero subito a ricercare rompendo le proprie uova) le galline assimilano il calcio che è loro essenziale per la deposizione di uova  dal guscio forte e resistente.

2. Guscio d’uovo per i cani

Il guscio d’uovo ha delle proprietà in grado di ostacolare, ridurre e fermare, nel giro di 24h, la diarrea dei cani. Se il nostro amico a quattro zampe soffre di questo disturbo, polverizziamo del guscio d’uovo assieme al suo cibo abituale nella ciotola, nella dose di due cucchiaini da caffè circa; nel giro di un giorno vedremo già gli effetti positivi di questa somministrazione.

3. Utilizzare la membrana all’interno del guscio dell’uovo per curare i graffi sulla pelle

Aderente all’interno del guscio dell’uovo c’è una sottile membrana di color bianco (la membrana testacea), una pellicola semi-trasparente, che può essere utilizzata, applicandola sopra graffi e piccole ferite della pelle, per accelerarne la guarigione.

4. Guscio d’uovo per salvaguardare l’orto e rinforzare i pomodori

Guscio d'uovo da utilizzare nell'orto e per i pomodori

I gusci dell’uovo spezzettati possono costituire un’efficace barriera naturale contro gli animaletti “molli” (lumache, chiocciole, bruchi, ecc.) e altri piccoli parassiti che attaccano e divorano le pianticelle del nostro orto. Mescolandoli alla terra andremo a costituire un ostacolo “tagliente” contro l’incedere di questi piccoli animali. Inoltre, se abbiamo piantato anche dei pomodori, interriamo dei gusci d’uovo vicino a ciascuna radice di ogni pianta; il calcio aiuterà la pianta ad essere più robusta evitando che si rompa sotto al peso dei pomodori maturi.

5. Guscio d’uovo come integratore alimentare e remineralizzante

Il guscio d’uovo può rivelarsi anche un ottimo integratore alimentare in quelle diete povere di calcio o per persone che soffrono di questa carenza. E’ necessario sminuzzarlo finemente, quasi rendendolo come polvere, e poi spizzicarlo sopra zuppe, creme, insalate, ed altri piatti, anche dolci. Il guscio d’uovo è assolutamente insapore e non rovinerà la fragranza e la bontà del cibo che stiamo mangiando, ma ci assicureremo una bella dose di calcio per il nostro organismo.

6. Guscio d’uovo per la pulizia delle pentole

Un utilizzo del guscio d’uovo che pochi conoscono è quello del suo impiego per la pulizia di pentole incrostate. Se, nonostante l’ammollo in acqua, l’incrostazione non viene via perfettamente, proviamo ad utilizzare insieme alla spugnetta ruvida anche un guscio d’uovo ridotto a pezzettini; il fondo del tegame sarà perfetto!

7. Guscio d’uovo per rinforzare le unghie

Il guscio d’uovo ridotto in polvere ed aggiunto allo smalto è un ottimo integratore per le unghie; le rafforza, riducendo così la probabilità che si spezzino, e ne incrementa la crescita.

8. Il guscio d’uovo nella maschera di bellezza

Guscio d'uovo da utilizzare nelle maschere di bellezza

Abbiamo già parlato nell’articolo dedicato alle maschere di bellezza all’uovo per pelle, viso e capelli delle proprietà straordinarie di questo elemento per quanto riguarda la cura del nostro corpo; non abbiamo però detto che alla maschera di bellezza realizzata con il chiaro d’uovo possiamo aggiungere anche del guscio polverizzato, rendendo così l’impiastro ancora più nutriente e tonificante.

9. Guscio d’uovo contro le irritazioni cutanee e punture di insetti

Prendere un guscio d’uovo ed immergerlo per circa 2 giorni in aceto di mele; passato questo periodo applicare delicatamente l’aceto sulla zona dell’epidermide irritata o arrossata; beneficeremo subito di un bel sollievo. E’ un rimedio naturale valido anche per ridurre il fastidio e il prurito delle punture di insetti.

10. Guscio d’uovo come sbiancante per i vestiti

Alcune massaie sostengono che mettendo dei gusci d’uovo all’interno di una retina a maglie fini e inserendo poi questa dentro alla lavatrice insieme ai panni da lavare, questi risulteranno molto più bianchi rispetto ai normali lavaggi.

11. Guscio d’uovo per un caffè meno amaro

Gradite un caffè dal gusto meno amaro? Allora il guscio d’uovo è ciò che vi occorre. Aggiungetene alcuni pezzetti dentro all’acqua della macchinetta: il carbonato di calcio presente nel guscio dell’uovo neutralizzerà l’acidità del caffè, rendendolo appunto meno amaro.

12. Guscio d’uovo per realizzare candele

Candele realizzate con il guscio delle uova

Il guscio d’uovo può trovare anche un suo utilizzo creativo e artistico nella realizzazione di candele “fai da te”. Rompiamo l’uovo aprendolo soltanto dalla parte superiore, in modo da ottenere un guscio d’uovo vuoto quasi intero. Riempiamolo con della cera liquida, avendo cura di inserire all’interno anche uno stoppino. Attendiamo quindi che la cera si raffreddi e poi togliamo via il guscio esterno; otterremo una bella candelina “fatta in casa” di forma (u)ovale! 🙂

Infine, nel video sottostante, alcuni rimedi naturali per il nostro organismo da realizzare con i gusci d’uovo (vedrete come prepararli e come assumerli).

Conoscete altri utilizzi alternativi o modi di riciclare i gusci delle uova oltre a quelli che vi abbiamo già suggerito in questo testo? Non esitate a condividerli con tutti attraverso i commenti; solo grazie al vostro supporto e alla vostra partecipazione ogni articolo sarà davvero ricco, unico ed esaustivo! Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome