Ricetta
Pollai, Recinzioni e tutti gli Accessori, per il benessere delle tue galline
Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

Quella del Cyber Egg una ricetta spaziale, futuristica e visionaria. E’ una trasformazione alchemica più che un vero e proprio piatto. Nasce nel 1998 dalla fantasia dello chef Davide Scabin, in seguito ad una visione di un cesto di uova e da riflessioni sulla perfezione dell’uovo stesso sotto ogni punto di vista (a partire da quel perfetto “packaging” che lo racchiude e custodisce rappresentato dal guscio).

Davide Scabin, noto chef prima al Combal di Almese e poi al Combal.zero di Rivoli, ha sfidato la perfezione del guscio d’uovo realizzando un “guscio alternativo” pronto ad essere inciso e succhiato in un sol colpo.

Anche in questo caso comunque, il risultato non può prescindere dalla qualità dell’ingrediente base, che è ingrediente protagonista, ovvero l’uovo appena deposto dalle galline del nostro pollaio domestico.

Una ricetta stellata così come la ricetta del tuorlo d’uovo marinato dello chef Carlo Cracco e la ricetta della nuvola d’uovo dello chef Giuliano Baldessarri; anche questa preparazione, ovviamente, rientra tra le ricette con le uova che stiamo raccogliendo sul nostro sito e che speriamo possano esservi di aiuto e ispirazione per cucinare questo fantastico e salutare prodotto in tanti modi diversi, magari appunto cercando anche di imitare la creatività dei grandi chef!

Lo chef Davide Scabin
Lo chef Davide Scabin.

Per Davide Scabin la cucina è creatività e sperimentazione; Scabin oltre al Cyber Egg è anche noto per essere autore di altre ricette spaziali, e in questo caso nel vero senso della parola “spaziale”; nel 2012 ha infatti superato la sfida per l acreazione dello Space food per gli astronauti della NASA, ovvero, cinque portate (dall’antipasto al dolce), completamente disidratate, termostabilizzate e sterilizzate. Le sue “lasagne spaziali”, il risotto al pesto, la caponata di melanzane, la parmigiana e il tiramisù hanno superato con grande successo il giudizio decisivo di un gruppo di cinque astronauti negli uffici dell’European Astronaut Centre a Colonia, e hanno poi allietato il palato degli astronauti americani in viaggio nello spazio nella missione del Giugno 2013.

Le ricette spaziali dello chef Davide Scabin per gli astronauti NASA
Le ricette “spaziali” per gli astronauti NASA.

La Ricetta del “Cyber Egg”

Essenziale anche in tal caso disporre di uova freschissime e di ottima qualità nonché di una buona manualità. L’origine e la provenienza dell’uovo, che rispecchia la “qualità della vita” e la “qualità dell’alimentazione” delle galline produttrici, si traduce in sapore e proprietà nutritive di ineguagliabile eccellenza.

Periodo dell’anno consigliato:

Questa ricetta è “senza tempo”; tutti gli ingredienti sono sempre reperibili in qualsiasi periodo dell’anno (tranne che nei periodi di pausa di deposizione delle nostre galline).

Difficoltà

Insidiosa (per la necessaria manualità per “deporre il guscio”).

Ingredienti:

– 1 tuorlo d’uovo “del nostro paniere” (a temperatura ambiente)

– 20 gr di caviale Asietra (o Oscietra)

– 1 scalogno

– 4 gocce di vodka

– pepe

Come preparare il “Cyber Egg”

Prendiamo una pellicola ad uso alimentare e disponiamola a doppio strato sul piano di lavoro (consigliati due strati di circa 50 cm). Sulla pellicola posizioniamo i 20 gr. di caviale creando una piccola cavità al centro del caviale. Nella cavità posizioniamo una piccola quantità di scalogno tritato e su questa posizioniamo il tuorlo d’uovo. (Come in tutte le ricette che fanno uso del suolo tuorlo, consigliamo di procedere a realizzare qualche ricetta complementare di soli albumi, come una semplice frittata di soli albumi o delle meringhe colorate come dessert).
Per ultimare la preparazione è necessario poi aggiungere 4 gocce di vodka e una spruzzata di pepe macinato sopra al tuorlo.
La predisposizione degli ingredienti sulla pellicola per la preparazione del Cyber Egg
La predisposizione degli ingredienti sulla pellicola per la preparazione del Cyber Egg.
Prestando molta attenzione alla manovra di confezionamento, vanno chiusi entrambi gli strati di pellicola come se stessimo chiudendo l’incartamento di una caramella fermandoli poi con un filo “da pesca” in nylon, a formare una specie di palloncino (dovrà essere applicata una torsione alla pellicola in modo da far gonfiare l’estremità contenente l’uovo per via della formazione di una bolla d’aria).
La chiusura del “Cyber egg” e la formazione della camera d’aria tra le due pellicole.
Il barattolo del Cyber egg al Combo.zero.
Perché la vodka riesca a cuocere il tuorlo è consigliato aspettare almeno 30 minuti prima di servire il “Cyber Egg”.
Per renderne agevole la degustazione è necessario fornire un coltello appuntito (o altro strumento idoneo ad incidere la pellicola) e succhiarne il contenuto.
Per l’impiattamento è consigliato posizionare il Cyber Egg in modo tale che il picciolo sia nascosto all’interno e fuoriesca la soltanto parte più liscia; a livello scenografico l’ideale potrebbe essere predisporre una decorazione sufficientemente fantascientifica, utilizzando “pietre e verdure lunari”.
Non vi scoraggiate se nella realizzazione del palloncino sperimenterete delle “Cyber esplosioni”! 🙂
Per saperne di più, vi consigliamo assolutamente il video qui sotto!

La presentazione del “Cyber Egg” di Davide Scabin

Tutto per le tue Galline, gli Animali da cortile e il Giardino a prezzi scontati
CONDIVIDI
Articolo precedenteApollo, il gallo che è un meraviglioso amico e compagno di viaggio
Prossimo articoloLa Siciliana: gallina ovaiola antica e “coronata”
La Redazione del portale Tuttosullegalline.it nasce dall'unione, su un progetto condiviso, di persone dalle diverse professionalità ma unite dall'amore e dalla simpatia per tutto ciò che riguarda il mondo di questo fantastico animale che è la GALLINA. Ma non solo.Amore e interesse che si allargano anche al vivere bene, al mangiare sano, allo stare a contatto con la natura e in generale con le cose genuine della vita!Se sei interessato ad entrare a far parte della Redazione o a collaborare con noi, anche solo su specifici aspetti, contattaci al nostro indirizzo redazione@tuttosullegalline.it e saremo ben lieti di scambiare quattro chiacchere con te per verificare la fattibilità della tua proposta. Gli argomenti che trattiamo sono quelli che trovi illustrati nelle categorie del sito: News e Curiosità sulle galline, il Pollaio, Ricette con le Uova, le Razze di Galline, la Gallina nella Storia e nella Cultura, Video Divertenti sulle Galline e infine la sezione Shop dove potete trovare pollai da giardino in legno, pollai in ferro, casette per galline di ogni tipo e per ogni necessità, recinzioni, voliere; tutto per l'avicoltura ma anche per l'orto e il giardinaggio. Infine, se sei un allevatore avicolo puoi inserire la tua attività in modo totalmente gratuito nell'apposita sezione dedicata alla raccolta di schede informative dedicati agli allevatori di galline (amatoriale o professionali). Un saluto a tutti! -------------------------[Questo sito non costituisce testata giornalistica e non ha carattere periodico essendo aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.]

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome