Pollaio con porta crepuscolare | Tuttosullegalline.it

Lo scopo che generalmente spinge a realizzare un pollaio con porta crepuscolare è la volontà di disporre di un “sistema automatico di assistenza” che possa supplire a qualche (inevitabile) nostra dimenticanza nella gestione della casina delle nostre galline (siano esse galline ovaiole o galline ornamentali); dunque un supporto, e non una totale sostituzione della nostra presenza vigile e attiva.

Altro fatto fondamentale che l’utilizzo di questo sportello automatico per pollai presuppone, è quello delle perfetta puntualità con cui le nostre galline si recheranno a dormire, ovvero molto presto, necessariamente prima del crepuscolo.

Galline che dormono all'interno del pollaio

Come funziona un pollaio con porta crepuscolare

Il sistema di apertura e chiusura di un pollaio con porta crepuscolare è molto semplice. Il componente elettronico essenziale è costituito da un interruttore crepuscolare elettromeccanico che, tramite un sensore (una fotoresistenza) sensibile alla luce naturale, apre e chiude un circuito elettrico che attiva il meccanismo di apertura e chiusura di una porta.

Il meccanismo che aziona laporta crepuscolare del pollaio
Dettaglio meccanismo interruttore crepuscolare elettromeccanico (esempio)

I sensori che possiamo acquistare hanno diversi livelli di sensibilità all’intensità luminosa (è un parametro caratteristico del sensore stesso) e in funzione di questi, vengono a configurarsi di conseguenza gli orari di apertura e chiusura della porta crepuscolare. In generale possiamo dire che la porta si apre all’albeggiare e si chiude al crepuscolo; ma l’orario esatto dipende dalla sensibilità del sensore installato.

Ad oggi in commercio esistono anche interruttori crepuscolari dotati di sensori con sensibilità regolabile e quindi è possibile settare l’orario di apertura e chiusura in funzione dello specifico contesto ambientale in cui ogni singolo pollaio è inserito.

Solitamente la porta abbinata al meccanismo è molto leggera (fatto questo molto importante), con scorrimento verticale su apposite guide e facilmente adattabile ad una vasta tipologia di pollai. La chiusura della porta a scorrimento verticale avviene molto lentamente e quasi tutti i dispositivi hanno sistemi di controllo per cui la chiusura si arresta nel caso in cui una gallina ritardataria si dovesse ritrovare sotto la “ghigliottina”.

La porta scorrevole abbinata al meccanismo crepuscolare per pollai
Dettaglio porta scorrevole (esempio).

L’utilizzo di un pollaio con porta crepuscolare

Sicuramente il motivo principale che spinge ad utilizzare un pollaio con porta crepuscolare è quello della necessità di difendere le nostre galline dai predatori, solitamente notturni (anche se, purtroppo, in alcuni casi gli accorgimenti di difesa da devono essere attivi H24).

Pollaio con porta crepuscolare
Pollaio con porta crepuscolare

Dobbiamo comunque evidenziare che la soluzione della porta crepuscolare potrebbe non coprire il 100% delle casistiche:

  • potrebbero esserci galline con strani orari di rientro nel pollaio (post-crepuscolo), che quindi rimarrebbero chiuse fuori;
  • potrebbero esserci galline che non rientrano proprio a dormire nel pollaio (talune potrebbero ad esempio scegliere di dormire su arbusti o alberi …senza porta!).

E’ in tal senso, come dicevamo all’inizio dell’articolo, che la porta crepuscolare deve essere considerata come automatismo di supporto alla chiusura del pollaio, nel caso in cui ci capiti qualche imprevisto (ad esempio un rientro a casa fuori orario), oppure nel caso in cui proprio ci si dimentichi di andare a chiudere le galline (purtroppo una svista può sempre capitare e, per la I° Legge di Murphy “Se qualcosa può andar male, lo farà”… un qualche predatore potrebbe essere lì in agguato ad approfittarne!).

I kit di porte crepuscolari per pollaio in commercio

In commercio esistono svariate tipologie di porte crepuscolari per pollaio. Kit facilmente montabili su svariati tipi di casette, sempre verificando attentamente gli spazi di ingombro disponibili, in particolar modo per lo scorrimento in verticale della porta.
I sensori solitamente sono regolabili (e talvolta affiancati da temporizzatori ad orologio) e alimentati da semplici pile alcaline (o ricaricabili), ma anche da corrente elettrica collegata alla rete di distribuzione (corrente alternata a 220 volt) oppure da batterie alimentate da piccoli pannelli fotovoltaici (corrente continua a 12 o 24 volt).

Porta crepuscolare per pollaio Titan Incubators
Porta crepuscolare per pollaio Titan Incubators
Porta crepuscolare per pollaio Farnaservices
Porta crepuscolare per pollaio Farnaservices (www.pollaio.net)

L’autocostruzione (fai da te) di porte crepuscolari per pollaio

Per chi avesse competenze e tempo è certamente possibile cimentarsi nell’autocostruzione di una porta con crepuscolare per il proprio pollaio. Svariate sono le soluzioni che amatorialmente e artigianalmente possono essere realizzate, molto spesso anche utilizzando materiale di riuso e recupero.

Gli “ingredienti” necessari pe run buon lavoro sono qualche competenza in circuiti elettrici e in dispositivi meccanici. Sicuramente i costi si riducono molto e certamente l’Archimede Pitagorico che è in noi potrebbe vantarsene con grande soddisfazione (mai inventore fu più appropriato al contesto!)

Archimede Pitagorico (l'inventore autocostruttore per eccellenza by Walt Disney)
Archimede Pitagorico (l’inventore autocostruttore per eccellenza by Walt Disney).

Elenchiamo due possibili soluzioni “scovate” su due preziosi portali dedicati all’elettronica amatoriale (www.electroyou.it e www.grix.it):

  • una possibile soluzione potrebbe consistere nell’utilizzo di 2 interruttori crepuscolari a 220 volt ac (con le levette che vanno su e giù) collegati a 2 alimentatori da PC collegati a un motorino per i tergicristalli d’auto (12 volt, 6A).
    Così facendo la mattina il temporizzatore1 attiva l’alimentatore1 che fa girare il motorino in un verso; la sera il temporizzatore2 collegato all’alimentatore2 fa girare il motorino nel verso opposto. Il motorino è collegato a un’asta con al centro legata una corda che a seconda del verso avvolge o svolge la corda, tirando o lasciando andare la porta (la porta è collegata a un peso tramite un’altra corda); il tutto con degli appositi finecorsa di chiusura/apertura. (chiusura automatica temporizzata porta gallinaio: soluzione ‘gabronzio‘ e varianti)
Chiusura automatica temporizzata porta pollaio: soluzione gabronzio e varianti
Chiusura automatica temporizzata porta pollaio: soluzione ‘gabronzio’ e varianti
  • altra possibile soluzione è quella di ricorrere alla realizzazione di un motore utilizzando un vecchio servocomando da radio modellismo (dotato di ingranaggi moltiplicatori e abbastanza forte per sollevare la lamiera della porta scorrevole) collegato ad una batteria da 6 volt, ad un rocchetto per filo da cucire (quello che va posto sotto l’ago delle macchine da cucire) e ad un cavetto di acciaio (dei freni delle biciclette).(Apri chiudi porticina pollaio in automatico: soluzione ‘mandrillo’)

Altre possibili soluzioni di porte automatiche crepuscolari per pollaio:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here