Hotel per insetti (bug hotel) per un perfetto equilibrio biologico nel pollaio | TuttoSulleGalline.it

All’interno del nostro pollaio (ma anche in tutto il giardino) la vita di lumache, lombrichi e insetti, è sicuramente molto dura, in quanto sono loro che costituiscono parte importante dell’apporto proteico insostituibile nell’alimentazione delle nostre galline.
(Se sei interessato ad approfondire, in questo nostro articolo abbiamo parlato diffusamente di quale deve essere la giusta alimentazione delle galline ovaiole).

Non è certo quindi una cattiva idea cercare di ri-bilanciare l’equilibrio biologico del nostro piccolo ecosistema domestico – sbilanciato appunto dalla presenza delle nostre “voraci” galline – con un bellissimo hotel per insetti. Inoltre la loro presenza è assolutamente indispensabile e molto utile nell’orto e nel giardino per combattere il proliferare di parassiti nocivi come afidi, cocciniglie e mal bianco, che potrebbero infestare le nostre piante.

Che cosa sono gli “Hotel per Insetti”

Gli hotel per insetti possono quindi essere visti come un importante strumento di salvaguardia di quel delicato ecosistema biologico che vive quotidianamente attorno a noi e che, oltre che dalle galline, è costantemente minacciato e messo ben più a dura prova, dall’utilizzo di diserbanti e pesticidi, ma anche dall’inquinamento generale dell’habitat umano.

Hotel per insetti per mantenere la biodiversità in giardini e orti, soprattutto in presenza di galline

Da anni Paolo Parlamento Tosco porta avanti il progetto “Hotel per insetti“; riportiamo qui di seguito alcune sue parole:

“In tutto il mondo mentre da una parte si distrugge l’ambiente rendendolo inospitale per gli insetti, dall’altra si lavora per favorire l’entomofauna utile con apposite casette. Per quanto non ancora comune, un hotel per insetti è un oggetto ormai riconoscibile da molti, soprattutto in nazioni sensibili alla natura e alla sua conservazione. In Germania, per esempio, queste strutture “a misura di insetti” sono presenti nei parchi e nei giardini da una quindicina di anni almeno. E proprio durante un viaggio in Germania ho avuto l’idea di dedicare un po’ del mio tempo di contadino di montagna alla costruzione di hotel per insetti. Ho deciso insomma di mettermi al servizio degli insetti utili a mio modo.”

E’ con questo spirito che Paolo Parlamento Tosco costruisce hotel per insetti utilizzando materiali naturali e riciclati, che ripropongono i luoghi preferiti dagli insetti utili, dove possono rifugiarsi, andare in letargo d’inverno e riprodursi.

Li costruisce e li realizza anche su richiesta nel caso vi sia la necessità di un qualche modello speciale. Inoltre, parte integrante del progetto “hotel per insetti” è quello di divulgare la cultura e l’utilizzo diffuso di questo strumento di biodiversità anche tramite la partecipazione ad eventi e la realizzazione di workshop di autocostruzione.

Alcuni modelli di Hotel per Insetti realizzati da Paolo Parlamento Tosco
Alcuni modelli di Hotel per Insetti realizzati da Paolo Parlamento Tosco.
Il progetto "Hotel per Insetti" ad una mostra di girdinaggio (con pollaio).
Il progetto “Hotel per Insetti” ad una mostra di giardinaggio (con pollaio).
Il progetto "Hotel per Insetti" ad un workshop di auto-costruzione.
Il progetto “Hotel per Insetti” ad un workshop di auto-costruzione.

Come sono fatti gli “Hotel per Insetti”

Gli “Hotel per Insetti” sono realizzati con materiali vari e in base a quali si sceglie di utilizzare, possono risultare più o meno adatti ad ospitare “clienti” diversi. In generale occorrono tronchetti e assi di legno (meglio tavole di un legno resistente come larice, abete o castagno), pigne, paglia, giunchi, fieno e rametti di fascine ottenute dalle potature; poi occorrono anche, se possibile, vecchi mattoni e vasi rotti di terra cotta.

Una volta completati possono essere sospesi a rami d’albero o appesi a pareti, oppure appoggiati anche direttamente sul terreno (in tal caso, sia per evitare che le nostre galline danneggino l’hotel, sia che possa marcire, sarà utile prevedere una base d’appoggio un po’ rialzata dal suolo di almeno una trentina di centimetri, ad esempio poggiandolo sopra ad una piletta di mattoni o facendo uso di un paletto di ferro).

L’hotel per insetti è meglio che sia orientato verso sud o sud-est, in modo da poter essere ben illuminato dal sole. Deve “voltare le spalle” ai venti dominanti ed essere il più possibile riparato dalle intemperie.

Le fasi di costruzione

Il criterio da seguire per la costruzione di un ottimo “hotel per insetti” è questo:
prima di tutto deve essere realizzato lo “scheletro esterno” (ovvero il telaio, composto da due tavole inclinate per il tetto “a spiovente”, una tavola orizzontale per il pavimento e altre due tavole per le pareti laterali); poi si passa ad inserire i vari piani intermedi partendo dal piano più in basso, ed infine si vanno a delimitare le varie stanze da “arredare” poi con il materiale previsto per ogni ospite. A completamento dell’opera, sul tetto, va poi messo del cartone bitumato (o anche, in alternativa, delle tegole ben fissate).

Come “arredarli” in base agli insetti che si desidera ospitare

In base alle specie di insetti che intendiamo ospitare all’interno del nostro speciale “hotel”, ecco un piccolo vademecum su come andrebbero “arredate” le singole stanze secondo quelli che sono i particolari gusti di ciascun animaletto:

  • Per la crisoperla: Scatola con fessure, riempita di fibre da imballaggio (ad esempio cartoni delle uova spezzettati).
  • Per i calabroni: altra scatola con un buco del diametro di 10 mm. e una piccola “rampa di lancio”.
  • Per alcune specie di api e vespe solitarie: una stuoia di legno o di paglia arrotolata.
  • Per le api solitarie: mattoni forati riempiti di argilla e paglia.
  • Per gli imenotteri: giunchi, bambù o altri bastoncini vuoti all’interno.
  • Per gli insetti silofagi: vecchi pezzi di legno accatastati.
  • Per le forficule (forbicine): un vaso riempito di fibre di legno.
  • Per alcune specie di api e vespe solitarie: pezzi di legno secco con dei buchi.
  • Per i carabidi: Pezzi di rami.

Anno dopo anno, il vostro “hotel” contribuirà ad arricchire la micro-fauna di insetti ausiliari e impollinatori del vostro giardino, rendendolo un habitat più vivo e più sano nella sua globalità.

Alcuni “hotel per insetti” sono vere e proprie opere d’arte:

Hotel per insetti a tronco di legno singolo

Hotel per insetti su assi di legno modellate Hotel per insetti a forma di casetta singola Hotel per insetti a forma di piccolo quartiere moderno Hotel per insetti a forma di capanna tra i fiori del giardino Hotel per insetti in piccolo esagono in legno a forma di alveare

Gli “Hotel per Insetti” in commercio

In commercio esistono numerosi modelli di hotel per insetti ed oltre ad avere forme diverse (nonchè diverse modalità di installazione), sono anche differenti le finalità e l’utilità in termini di specie di insetti ospitate.
Non vi resta dunque, che scegliere il vostro preferito! 🙂

 

SHARE
Previous articlePollai da giardino innovativi
Next articleGennaio pollaio, ovvero come gestire il pollaio in inverno
La Redazione del portale Tuttosullegalline.it nasce dall'unione, su un progetto condiviso, di persone dalle diverse professionalità ma unite dall'amore e dalla simpatia per tutto ciò che riguarda il mondo di questo fantastico animale che è la GALLINA. Ma non solo.Amore e interesse che si allargano anche al vivere bene, al mangiare sano, allo stare a contatto con la natura e in generale con le cose genuine della vita!Se sei interessato ad entrare a far parte della Redazione o a collaborare con noi, anche solo su specifici aspetti, contattaci al nostro indirizzo redazione@tuttosullegalline.it e saremo ben lieti di scambiare quattro chiacchere con te per verificare la fattibilità della tua proposta. Gli argomenti che trattiamo sono quelli che trovi illustrati nelle categorie del sito: News e Curiosità sulle galline, il Pollaio, Ricette con le Uova, le Razze di Galline, la Gallina nella Storia e nella Cultura, Video Divertenti sulle Galline e infine la sezione Shop dove potete trovare pollai di ogni tipo, recinsioni, voliere, e tutto per l'avicoltura, l'orto e il giardinaggio. Un saluto a tutti! -------------------------[Questo sito non costituisce testata giornalistica e non ha carattere periodico essendo aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here