Curiosità sulle galline | Tuttosullegalline.it
Pollai, Recinzioni e tutti gli Accessori, per il benessere delle tue galline
Alimentazione per Galline ovaiole e animali da cortile | Raggio di Sole

Qualche tempo fa ci siamo imbattuti in un articolo in lingua inglese che elencava molte curiosità sulle galline; alcune a nostro parere erano delle ovvietà lampanti e così le abbiamo scartate, ma alla fine siamo riusciti a salvarne 20 che crediamo possano davvero non essere così banali e sulle quali, magari una volta, vi siete ritrovati a parlarne con qualcuno e ha cercarne la risposta su Google.

Scelte dunque le 20 curiosità sulle galline che ci sono sembrate degne di nota, abbiamo provato a cercare su internet, in italiano, informazioni che avvalorassero o smentissero ciascuna delle venti asserzioni selezionate.

Qui sotto sono elencati, per ogni punto, ciò che siamo riusciti a trovare al riguardo, con esiti alterni.

Se su alcune curiosità avete conoscenze in merito, vi preghiamo di partecipare all’articolo condividendo il vostro sapere e/o la vostra esperienza nei commenti a fine pagina, o sulla nostra pagina Facebook o inviandoci materiale per email. Grazie 🙂

20 curiosità sulle galline che forse non conosci

1. Le galline hanno una grande memoria? Possono distinguere tra più di 100 volti diversi di persone o animali?

Confermiamo che le galline sono assolutamente animali intelligenti, molto più di quello che si è soliti pensare, e anche studi scientifici dimostrano che la memoria sia uno dei loro punti forti.

2. Le galline vedono il mondo a colori come noi umani?

No, addirittura meglio di noi umani! Studi scientifici dimostrano che se gli umani dispongono nell’occhio di tre tipi di coni per la visione del colore (i classici rosso, verde e blu, per semplificare), le galline sono dotate di 4 coni, avendone anche uno specifico per il colore violetto (onde corte) e addirittura dispongono anche di una specie di doppio-cono specifico per l’individuazione degli oggetti in movimento.

3. Le galline sognano?

Da alcuni articoli trovati online parrebbe confermato il fatto che le galline sognano… ma nessuno di questi racconta esattamente che cosa sognino esattamente… 🙂 Quindi questa resta in dubbio…(Se però siete voi a sognare una o più galline, allora potete capire quale sia il suo significato nascosto consultando questo nostro articolo: La gallina nei sogni: dalla smorfia all’interpretazione psicoanalitica).

4. Nel mondo ci sono oltre 25 miliardi di galline (più di ogni altro uccello)?

Noi siamo riusciti a trovare una stima sul numero di galline al mondo che “vivono” in grandi allevamenti: circa 12 miliardi. Quindi ce ne dovrebbero essere altrettante anche fuori da questi “centri di detenzione”. E’ certamente possibile, quindi si, “la accendiamo”.

5. Le galline amano giocare?

Questa cosa, almeno per ciò che concerne la nostra diretta esperienza, non ce la sentiamo di confermarla. Sono sicuramente animali curiosi, ma che amino giocare (come i gatti ad esempio) è un’altra cosa. Però se avete esperienze diverse in merito raccontatecele nei commenti.

Gallina gioca sull'altalena
Che la gallina qui sopra si stia divertendo ad andare sull’altalena? Forse allora, davvero, amano giocare… 🙂

PS: Sulla mitica pagina di “Apollo Il Gallo” abbiamo trovato Apollo che gioca con il cagnolino e quindi ci sembra un ottimo esempio di atteggiamento avicolo puramente ludico da condividere! 🙂

6. Le chiocce comunicano con i loro pulcini anche quando questi sono ancora dentro l’uovo?

Non abbiamo trovato notizie in merito a questo fatto. Se qualcuno di voi ne ha, vi preghiamo di lasciarle nei commenti.

7. Una chioccia gira le uova che sta covando anche 50 volte in un giorno?

Le chiocce girano le uova con le zampe quando ci sono accovacciate sopra e le stanno covando in modo da scaldarle in maniera uniforme e per evitare che il pulcino resti attaccato alla membrana interna del guscio. Ma quante volte le faccia girare nell’arco di un giorno non siamo riusciti a trovarlo. Voi siete a conoscenza di un dato numerico diverso?

8. L’uovo di gallina più grande al mondo, mai deposto prima, aveva un peso di circa 340 grammi?

Noi abbiamo trovato un video in cui l’uovo più grande al mondo (fa davvero impressione, guardatelo nel video qui sotto!) è di 225 grammi ed è stato deposto da una gallina italiana, di Galatina per la precisione. Nel video, Sandro Mino, responsabile dell’allevamento dell’Avicola salentina, racconta tutti i particolari di questa strabiliante deposizione.
PS: c’è da dire che il video è del 2009, e quindi in 8 anni forse il record può essere stato battuto, ma sinceramente che lo sia stato di oltre 100 grammi ci sembra sinceramente poco probabile (tenendo conto che il peso medio di un normale uovo è di circa 60 grammi).

9. Il numero record di uova deposte in un giorno da una gallina è pari a sette?

Questo record ci sembra davvero impossibile e che rasenti la bufala. Il ciclo di deposizione dura in media 23 ore e le migliori galline ovaiole riescono a produrre 1 uovo al giorno. Esistono casistiche studiate già dagli inizi del 1900 di 2 uova in un giorno, ma 7 è veramente qualcosa di non contemplabile.

DUE UOVA IN UN GIORNO
“Due ovulazioni contemporanee o in rapida successione danno luogo a un uovo con doppio tuorlo. Ma, se un’ovulazione successiva si verifica prima che il precedente uovo venga deposto, ecco che il primo uovo, per ragioni puramente fisiologiche connesse al funzionamento dell’ovidotto, rimane più a lungo in utero, rivestendosi di ulteriore guscio. In questo caso le due ovulazioni sono separate, in media, da un intervallo di sole 20-22 ore.” [Tratto da SummaGallicana, Deposizione di due uova al giorno]

10. La paura verso le galline è chiamata Alectorofobia?

Si, è esatto. La paura incontrollata verso le galline (e altri avicoli, fino ad arrivare anche alla paura per le uova) si chiama Alectorofobia (alektorofobia; da latino alektorís che significa appunto “gallina”).
Quando si parla di fobie è bene specificare che non sono paure razionali, ma inconsce e incontrollabili per il soggetto che le prova. Nel caso specifico dell’alectorofobia la persona teme le galline come esseri maligni e malvagi, pronti ad attaccare l’uomo in qualsiasi momento.
Si dice che fossero affetti da alectorofobia due grandissimi registi cinematografici, ovvero sia Alfred Hitchcock che Werner Herzog. Quest’ultimo ha dedicato anche alla gallina delle parole veramente sprezzanti, certamente derivate dal suo stato di angoscia e paura verso di loro: “Guardate negli occhi di un pollo e vedrete la vera stupidità: una sorta di stupidità senza fine, di demoniaca stupidità: sono le creature più terribili, cannibali e da incubo del mondo”.

11. Tutti i polli mangiati in 1 anno a livello mondiale potrebbero, se messi in fila, accerchiare la Terra all’equatore per ben 11 volte?

Questo significherebbe grossomodo una fila lunga 440.825 chilometri di polli cotti, ovvero una distanza maggiore di quella tra la superficie terrestre e la Luna (384.400 km). Supponendo che un polletto arrosto sia lungo circa 20 centimetri, per ottenere 440.825 chilometri ne occorrerebbero circa 2 miliardi e 200 milioni.
Su alcuni siti di livello mondiale riguardanti il tema dell’alimentazione umana e del consumo di carne, abbiamo riscontrato la seguente stima per ciò che riguarda il consumo globale di polli: “Ogni anno nel mondo vengono macellati, per scopo alimentare, 58 miliardi di polli, circa otto per ogni essere umano sulla Terra.”.
Ora, considerando che anche una parte i questi polli sia utilizzata per scopi alimentari non umani ma per realizzare mangimi, possiamo comunque concludere che si, è sicuramente un’affermazione veritiera e che anzi, da questi numeri, sembrerebbe calcolata molto al ribasso.

12. La gallina più vecchia si chiama Muffy ed ha 22 anni?

Per quanto riguarda le ricerche effettuate in lingua italiana, abbiamo trovato indicato su Wikipedia che la gallina più vecchia al mondo, iscritta al Guinness, è deceduta all’età di 16 anni (normalmente le galline, a seconda delle razze, hanno una durata di vita che può variare tra i 5 e gli 11 anni).
@Tiziana Corbani: Questa nostra lettrice ci racconta che una sua gallina di sangue misto razza nana visse per ben 22 anni.
@Karin Wiesner: Questa altra nostra lettrice ci ha appena informato di una sua gallina “bionda” vissuta fino a 25 anni abbondanti.

13. Le galline secondo gli scienziati sono state addomesticate circa 8000 anni fa?

Per quanto ci riguarda, la domesticazione di galli e galline ha avuto inizio in oriente nella Valle dell’Indo intorno al 2.500 A.C. Sugli 8.000 anni fa (dunque circa 6.000 A.C.) non abbiamo trovato fonti che confermassero tale datazione. Proprio a riguardo dell’allevamento del pollo agli albori della storia, per chi fosse interessato, abbiamo scritto un articolo approfondito: Origini e storia del legame tra uomo e gallina.

14. Le galline hanno più ossa nel loro collo che le giraffe?

Si, vero. La giraffa, pur avendo un collo lunghissimo, ha 7 vertebre cervicali, come tutti i mammiferi. Invece la gallina, come anche tutti gli altri avicoli e uccelli, ha un numero di vertebre superiore (tra 13 e 25, ma non siamo riusciti a trovare il numero esatto riguardante nello specifico la gallina).

15. Le galline possono soffrire l’una per l’altra?

Le galline possono certamente provare sofferenza ma non siamo riusciti a trovare informazioni specifiche riguardanti la sofferenza reciproca. Bisogna comunque dire che, per quanto da noi sperimentato direttamente, l’assenza improvvisa di un esemplare viene subito percepita da alcune compagne che cominciano a “cercarla” emettendo un richiamo particolare (a cui l’esemplare isolato risponde); questo avviene, crediamo, per capire dove essa si trovi, se sta bene e per guidarla al ritorno nel gruppo. Avete avuto anche voi esperienza di questo comportamento?

16. Un cuore di gallina batte più di 300 volte al minuto?

Esatto. Già che ci siamo, vi diamo anche, per raffronto, qualche dato sul numero di battiti al minuto di altri animali: tartaruga: 6; elefante: 30; mucca: 65; maiale: 70; balena: 80; cane: 90; gatto: 150; coniglio: 205; criceto: 450; colibrì: 600.

17. Le galline possono gustare i sapori dolci?

Pur non avendo un apparato del gusto molto sviluppato simile a quello umano, secondo la nostra indagine le galline sarebbero in grado di percepire il sapore dolce (anche se, forse, non esattamente come lo percepiamo noi). Se avete informazioni diverse a riguardo vi preghiamo di segnalarcelo nei commenti.

Galline amano i sapori dolci
Ma allora si… alle galline piacciono i dolci! 🙂

18. Il record di tempo in volo per una gallina è di 13 secondi?

Si, anche dalle nostre ricerche risulta che il volo più lungo mai registrato di una gallina sia durato ben 13 secondi durante i quali ha coperto una distanza di 91 metri.

19. Il numero record di tuorli all’interno di un uovo è pari a nove?

Questo ci sembra davvero incredibile. Per quanto riguarda l’Italia abbiamo trovato questa notizia che riguarda la deposizione di un uovo con tre tuorli, evento risalente al marzo 2016 accaduto in provincia di Gorizia (Friuli Venezia Giulia). Le uova con due tuorli (gemellari) sono invece molto più comuni e cogliamo l’occasione per dire che sono assolutamente commestibili e buoni da mangiare come quelle normali con un solo tuorlo.
@Tiziana Corbani: Ci conferma anche la nostra lettrice, nella sua esperienza, della deposizione di uova con tre tuorli.

20. Le galline fanno la pipì?

Avete presente il detto napoletano: “Parla surtanto quanno piscia ‘a gallina”?
Ecco, se attenderete di parlare solo quando la gallina farà pipì vuol dire che non parlerete mai, perché le galline espellono tutto attraverso le feci.
Come gli altri uccelli, le galline non fanno pipì, in quanto smaltiscono l’ammoniaca sotto forma di acido urico attraverso le feci, al contrario dei mammiferi che invece smaltiscono l’ammoniaca sotto forma di urea, la quale può essere eliminata dall’organismo solo per mezzo dell’acqua, e dunque attraverso la pipì.

Ecco, siamo così giunti alla fine di questo elenco riguardante 20 curiosità sulle galline. Se ne conoscete altre vi preghiamo gentilmente di inviarcele per email e così aggiorneremo e allungheremo questo elenco per renderlo sempre più completo e curioso. Grazie.

Tutto per le tue Galline, gli Animali da cortile e il Giardino a prezzi scontati
CONDIVIDI
Articolo precedenteTrucchi con le uova incredibili da fare (e da vedere)!
Prossimo articoloNancy Luce, la “signora delle galline” nell’America del 1800

La Redazione del portale Tuttosullegalline.it nasce dall’unione, su un progetto condiviso, di persone dalle diverse professionalità ma unite dall’amore e dalla simpatia per tutto ciò che riguarda il mondo di questo fantastico animale che è la GALLINA. Ma non solo.

Amore e interesse che si allargano anche al vivere bene, al mangiare sano, allo stare a contatto con la natura e in generale con le cose genuine della vita!

Se sei interessato ad entrare a far parte della Redazione o a collaborare con noi, anche solo su specifici aspetti, contattaci al nostro indirizzo redazione@tuttosullegalline.it e saremo ben lieti di scambiare quattro chiacchere con te per verificare la fattibilità della tua proposta.
Gli argomenti che trattiamo sono quelli che trovi illustrati nelle categorie del sito: News e Curiosità sulle galline, il Pollaio, Ricette con le Uova, le Razze di Galline, la Gallina nella Storia e nella Cultura, Video Divertenti sulle Galline e infine la sezione Shop dove potete trovare pollai da giardino in legno, pollai in ferro, casette per galline di ogni tipo e per ogni necessità, recinzioni, voliere; tutto per l’avicoltura ma anche per l’orto e il giardinaggio. Infine, se sei un allevatore avicolo puoi inserire la tua attività in modo totalmente gratuito nell’apposita sezione dedicata alla raccolta di schede informative dedicati agli allevatori di galline (amatoriale o professionali).
Un saluto a tutti! ————————-[Questo sito non costituisce testata giornalistica e non ha carattere periodico essendo aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.]

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome